Chiara Ioli (1982) si è laureata in filosofia e specializzata in arte e design, lavora tra Rimini e Bologna nell’ambito degli eventi e della comunicazione.

Interessata alle differenti forme di linguaggio espressivo, crede che la realtà sia strettamente collegata ai metodi che scegliamo di usare per descriverla e che l’arte sia espressione delle trame complesse del reale.

Il Charly è per lei un luogo di assiduo confronto con gli artisti: entrare all’interno del loro processo creativo, ascoltarli significa imparare i diversi modi in cui si manifesta la percezione.

Chiara sperimenta varie forme di analisi artistica, dalla scrittura di testi curatoriali, alla fotografia, alla curatela.

È interessata al processo generativo che porta all’opera d’arte, perché parla di chi l’ha creata e della sua relazione con chi guarda, con un mondo vivo e in crescita costante.

Ritiene che nel definire il mondo sia fondamentale il gioco delle differenze, l’armonia delle diverse prospettive e, ogni tanto, il perdersi.

 

 

 


Tutti gli artisti del Checkpoint Charly: