facile

rassegna di note a margine

In collaborazione con: 
Leila, ReMida Bologna, Teatro dei Mignoli

Facile – Rassegna di note a margine è un ciclo di passeggiate tematiche, laboratori artistici e proiezioni di documentari aperti a tutti per scoprire il quartiere Navile, in particolare il rione Pescarola e la zona Marco Polo.

A ottobre 2019, ogni sabato, abbiamo coinvolto il pubblico in esplorazioni urbane, invitandolo a sperimentare con il disegno e la stampa per creare un “diario di viaggio” collettivo, e proponendo una selezione di documentari indipendenti sul concetto di “margine” come dispositivo per ripensare la socialità, la condivisione e la mutualità. 

 

L’obiettivo della rassegna è stato quello di stimolare una riflessione sullo spazio pubblico come luogo da re-immaginare attraverso il lavoro creativo, la condivisione di pratiche, linguaggi, visioni e secondo i propri desideri.

Facile è stato promosso da Fondazione Innovazione Urbana, Comune di Bologna e Istituzione Biblioteche Bologna nell’ambito del bando “Futuro Prossimo” e realizzato in collaborazione con Leila, ReMida Bologna e Teatro dei Mignoli.

5 ottobre 2019 / La Pescarola

E se? Laboratorio di disegno nomade
Durante la passeggiata, abbiamo fornito il pubblico di fotografie di scorci della Pescarola, modificate in modo da creare delle porzioni vuote, invitandolo a disegnare, con penne e pennarelli colorati, il proprio “quartiere immaginario”.

Proiezione / But now is perfect, Carin Goeijers – Paesi Bassi / 2018
Riace è un paese nel sud della Calabria dove un sindaco cocciuto conduce una politica aperta ai migranti, in contrasto con i rigurgiti xenofobi nazionali. “But now is perfect” segue la quotidianità di Becky, una donna nigeriana, e, con lei, i desideri di tutta una comunità.
Prima della proiezione, letture, curate dalla Biblioteca Lame “Cesare Malservisi” e recitate dagli attori del Teatro dei Mignoli, di Gli italiani (Pier Paolo Pasolini) e Sono una donna (Joumana Haddad).

12 ottobre 2019 / via Zanardi

Il quarto paesaggio. Laboratorio di serigrafia
Durante il laboratorio, abbiamo messo a disposizione dei partecipanti cinque diversi telai, impressi con una selezione delle immagini realizzate nell’incontro precedente, e le stesse foto. Il pubblico è stato lasciato libero di scegliere su quale immagine intervenire, usando il telaio preferito o agendo in maniera più istintiva e gestuale.  

Proiezione / Vincersi di Mirko Giorgi, Alessandro Dardani – Italia / 2014
Il documentario racconta la storia di un gruppo di giovani atleti non vedenti del CUS Bologna che condividono la passione per l’arrampicata. 

Vederli arrampicare desta stupore e ammirazione, così come il rapporto di fiducia straordinario che si instaura con i loro allenatori: una relazione viva, intessuta di elementi tecnici, educativi e sociali che trasformano il training sportivo in palestra di vita.
Prima della proiezione, letture, curate dalla Biblioteca Lame “Cesare Malservisi” e recitate dagli attori del Teatro dei Mignoli, di Sirena (Barbara Garlaschelli) e Il vento contro (Daniele Cassioli).

19 ottobre 2019 / Marco Polo 

Tattile. Laboratorio di nature printing con Valentina Monari

Insieme a Valentina Monari, siamo andati alla ricerca degli elementi naturali e le texture nascoste tra le strade e i parchi di Marco Polo, riproducendoli su carta con la tecnica del nature printing per realizzare un “archivio tattile” del percorso. 

Proiezione / Madre dei nervi di Mirko Giorgi, Alessandro Dardani – Italia / 2018 Alice, Lucia, Hana, Fliutra e Giselle sono ragazze madri con gravi problemi di tossicodipendenza. Sono in cura alla Comunità Aurora di Venezia e seguono un protocollo terapeutico rigoroso, in cui sono previste anche attività outdoor come il trekking e l’arrampicata. “Madre dei nervi” racconta il loro percorso di recupero. Prima della proiezione, letture, curate dalla Biblioteca Lame “Cesare Malservisi” e recitate dagli attori del Teatro dei Mignoli, di Quando sei nato tu (Janna Carioli) e Supplica a mia madre (Pier Paolo Pasolini).

26 ottobre 2019 / Tra Marco Polo e Pescarola

Editori per un giorno. Laboratorio di legatoria

Per l’ultimo appuntamento della rassegna, abbiamo raccolto tutto il materiale prodotto durante i tre laboratori precedenti – disegni, fotografie, stampe – e invitato i partecipanti a realizzare la propria fanzine autoprodotta, dalla scelta alla composizione degli elementi, alla legatura. Il risultato è un “diario di esplorazione” corale nel quale si sovrappongono e integrano voci, visioni e immaginari. 

 

Proiezione / Andalas de Libertade di Filippo Biagianti – Italia / 2018

Un documentario che racconta l’esperienza della seconda edizione di “Sentieri di Libertà”, un convegno itinerante di montagna-terapia ospitato da comunità e territori della Valle del Pardu e dei Tacchi d’Ogliastra, con la partecipazione di circa 400 persone tra utenti, operatori dell’area sanitaria psichiatrica, comunità terapeutiche e associazioni di volontariato.

Prima della proiezione, letture, curate dalla Biblioteca Lame “Cesare Malservisi” e recitate dagli attori del Teatro dei Mignoli, di L’armata della fame sta marciando (Nazim Hikmet) e Cicala (Shaun Tan).